Benvenuti ad Argegno, piccolo comune di poco più di 600 abitanti sul litorale comasco, qualche chilometro a nord di Laglio e a sud di Tremezzo.

Questo antico borgo medievale, di chiare origini romane (deve la sua fondazione al console Publio Cesio Archigene), è diviso in due dalla foce del fiume Telo ed è collegato da un bellissimo ponte in pietra di antichissima costruzione. Lungo le rive del torrente, in passato, sorgevano diversi opifici idraulici.

Il centro storico di Argegno, con le sue case in pietra addossate le une alle altre, si raggruppa tutto intorno alle sponde del Telo, mentre la parte nuova risale le pendici del monte, in un’area più soleggiata e panoramica.

Argegno si trova all’imbocco della Valle d’Intelvi dove partire per bellissime escursioni ed, inoltre, grazie ad una funivia si può raggiungere la piana di Pigra che domina con la sua visuale un ampio tratto di lago e tutto il versante orientale della Valle.

Argegno, Lago di Como

Cosa vedere ad Argegno

Oltre all’incantevole centro medievale adagiato lungo le rive del torrente, su cui si trovano il bellissimo ponte in pietra, case antiche e vecchi opifici, il paese ospita la graziosa chiesa della SS. Trinità. Edificata agli inizi del XX secolo, sopra una chiesa del 1600, di cui si conserva solo una tela rappresentante la Natività, colpisce soprattutto per la sua singolare facciata.

Lungo la strada per Schignano si trova il settecentesco santuario di Sant’Anna che conserva stucchi e affreschi dei secoli della fondazione e successivi, oltre che dei superbi arredi lignei intagliati. A Pigra si trova l’Oratorio di San Rocco, risalente al Cinquecento, con affreschi del 1662 firmati da S. Pozzi.

Argegno si trova all’imboccatura della Valle d’Intelvi, che unisce il Lario con il Lago di Lugano, ed è la base di partenza per la sua esplorazione. La strada per Schignano, borgo dove si tiene il carnevale più insolito, antico e caratteristico di tutto il lago, risale fino al Monte Generoso a 1700 metri e offre una vastissima veduta, dalle Alpi alla Pianura Padana.

Un’altra via della Valle d’Intelvi è quella che percorre il versante sinistro dalla parte di Castiglione, Pigra e San Fedele d’Intelvi. Le escursioni in questo lato possono coprire i paesi di Lanno, Ponna o Pellio Intelvi, e, in alternativa scendere fino al lago di Lugano.

Argegno con la neve

Dove mangiare ad Argegno

In elenco alcuni ristoranti e agriturismi consigliati di Argegno e dintorni:

La Piazzetta
Piazza Roma 4/8 – 22010 Argegno
Tel. +39 031 821110
www.piazzettargegno.com
Situato nel cuore di Argegno, piatti semplici e solo piatti stagionali con i prodotti freschi disponibili.

Locanda S. Anna
Via per Schignano – Localita S. Anna – 22010 Argegno
Tel. +39 031.821738
www.locandasantanna.it
La nascita della Locanda Sant’Anna risale alla seconda metà del 19° secolo ad opera della curia comasca, la Locanda era adibita a brevi soggiorni ed alle pause di meditazione dei prelati della provincia di Como. Uno dei punti forti della Locanda è il ristorante, un ambiente esclusivo e confortevole dove potrete gustare specialità stagionali della tradizione locale. Nella romantica sala della veranda si cena a lume di candela, mentre nella sala del camino ci si ritrova per cene di lavoro o ricorrenze con amici.

Ristorante La Griglia
Loc. Sant’Anna 1 – 22010 Argegno
Tel. 39-031-821147
www.lagriglia.it
Il ristorante La Griglia della famiglia Martinelli offre dal 1970 specialità tipiche del lago e selvaggina della valle d’Intelvi.

Bar Ristorante Barchetta
Piazza Roma 2 – Argegno
Tel. +39 031 821105
www.ristorantebarchetta.it
Ristorante storico di fronte al lago, a gestione famigliare, situato in un fabbricato del 1300, appoggiato alle mura di una Torre Saracena. Il menù prevede principalmente portate di pesce di lago.

Trattoria Da Emilio
Piazza della Rimembranza 8, 22010 Argegno
Tel. +39 031 821105
Rustica e cordiale trattoria con sala sia all’interno che all’esterno. Specialità di pesce, carne di puledro e brasato d’asino.

Come arrivare ad Argegno

In aereo
Dagli aeroporti di Linate, Malpensa e Orio al Serio raggiungere il centro di Milano e prendere il treno per Como. Con il Malpensa Express è consigliabile fermarsi a Saronno e muoversi, col treno delle Ferrovie Nord, per Como.

Dall’aeroporto di Malpensa è possibile utilizzare anche l’autobus: la linea 250 in un’ora porta dallo scalo alla città di Como.

In treno
Per Argegno raggiungere Como tramite i treni FS che partono dal centro di Milano oppure quelli delle Ferrovie Nord da Milano Cadorna-Saronno.
Una volta giunti a Como servirsi dell’autobus che va in direzione di Menaggio.

In auto
Da Milano imboccare l’uscita Como Nord della A9 Como-Chiasso, dopodichè prendete la Strada Statale Regina SS340, in direzione Menaggio, per circa 17 km.

Photo by Claudelagocomo licensed under the Creative Commons Attribution 3.0 Unported license.