Benvenuti a Bellagio, affascinante borgo a metà dei due bracci del Lago di Como, fra montagne verdi, acqua azzurra, e cieli tranquilli, il luogo che Stendhal definì un paesaggio senza eguali in Italia.

Nato da un insediamento romano, Bellagio divenne poi un luogo fortificato con mura e vallo in età longobarda. Per molti secoli fu il feudo di nobili casati: nel 1492 fu degli Stanga, quindi degli Sfronfati, e dal 1647 subentrarono anche gli Airoldi. Proprio queste famiglie edificarono qui fantastiche ville e meravigliosi palazzi, con bellissimi parchi ampliati e ristrutturasti nel 18° secolo.

Nell’800 divenne uno dei più famosi luoghi di villeggiatura internazionale. Bellagio divenne residenza di nobili famiglie e della ricca borghesia, e ancora oggi non è raro incontrare personaggi famosi e celebrità.

piazzetta di Bellagio, Lago di Como

Cosa vedere a Bellagio

Seguite fino alla fine la strada principale, via Garibaldi, e arriverete in una piazzetta ai piedi della collina dei Giardini Serbelloni. Sulla sinistra si trova la Basilica di San Giacomo, edificata fra il 1125 ed il 1150. Il campanile veniva utilizzato come torre di difesa e le tre absidi a doppia ghiera, i quattro capitelli e i Simboli degli Evangelisti nell’androne, sono tutti appartenenti alla basilica originale. All’interno troverete due opere del ‘400 di scuola umbra e lombarda, alcune sculture romaniche, e quadri del 16° e 17° secolo, come La Deposizione di Gesù nel Sepolcro del Perugino e La Madonna delle Grazie.

La Chiesa di San Giovanni Battista è la più antica di Bellagio ed è sorta sopra i resti di una chiesa costruita molti secoli prima, mentre l’aspetto attuale deriva dalla ristrutturazione effettuata nel 1785. L’opera di maggior interesse si trova all’interno dell’edificio ed è la pala d’altare di Gaudenzio Ferrari che raffigura Cristo risorto.

Villa Serbelloni, Bellagio

Sul promontorio a est si trova Villa Serbelloni con il suo magnifico parco. Costruita nel 15° secolo oggi appartiene alla Fondazione Rockefeller di New York che ne ha fatto un centro di studi e convegni. Accedete ai giardini da via Garibaldi e vi tufferete in un elegante spazio di vialetti immersi nella vegetazione, con alberi secolari, piante esotiche, roseti e fiori.

Un altro famoso edificio è il palazzo neoclassico di Villa Melzi. Essendo tuttora abitato dagli eredi della famiglia la villa non è visitabile, tuttavia è possibile accedere al museo e allo stupendo parco dove si trovano un’urna etrusca del 3° secolo a.C., due sculture egizie e la scultura Dante condotto per mano da Beatrice di Comolli.

Da Bellagio si può raggiungere il Monte San Primo dove fare alcune passeggiate, sciare e godere di un panorama del borgo davvero incantevole.

Bellagio, lungolago

Dove mangiare a Bellagio

In elenco alcuni ristoranti e agriturismi consigliati a Bellagio e dintorni:

Trattoria San Giacomo
Salita Serbelloni, 45
Bellagio
Uno dei ristoranti più caratteristici di Bellagio, in posizione centrale, sulla salita Serbelloni. Fra le sue specialità della cucina regionale annovera: carpione di pesce lacustre, tagliolino al missoltino e molto altro pesce di lago.

Silvio
Via Carcano, 12
Bellagio
Ristorante storico di pesce di lago a pochi minuti dal centro, sopra i giardini di Villa Melzi.

Bilacus
Salita Serbelloni, 30/32
Bellagio
Questo ristorante con un bel giardino estivo si trova nel centro di Bellagio sulla Salita Serbelloni.

Chalet Gabriele
Loc. Piano di Rancio Bellagio
Questo delizioso ristorante fuori città, Piano di Rancio a circa 5 Km verso il parco di Monte San Primo, offre buonissimi piatti di selvaggina.

La Pergola
Piazza del Porto, 4
Pescallo di Bellagio
Nella frazione di Pescallo, con una terrazza sul lago. Da gustare il filetto di pesce persico.

La Punta
Punta Spartivento, 19
Bellagio
Sulla punta panoramica del promontorio di Bellagio, a pochi minuti a piedi dal centro storico, il locale è dotato di una incantevole terrazza.

Terrazza Serbelloni
Via Roma, 1
Bellagio
Lussuoso ristorante al pian terreno del Grand Hotel Villa Serbelloni con stupenda vista sul lago.

Come arrivare a Bellagio

In aereo
Gli aeroporti milanesi di Malpensa, Linate e Orio al Serio permetteranno di raggiungere il centro di Milano e, da qui, di muoversi in treno verso il lago di Como.

In alternativa dall’areoporto di Malpensa si può prendere il Malpensa Express e scendere alla stazione di Saronno, dove vi è un treno delle Ferrovie Nord che arriva a Como.

In treno
A Bellagio non c’è la stazione dei treni per cui, la soluzione più veloce, è arrivare a Varenna e da qui prendere il traghetto (tempo di percorrenza 10 minuti). Per raggiungere Varenna da Milano potete utilizzare i treni che partono dalla Stazione Centrale in direzione Sondrio o Tirano.

In alternativa raggiungete Como tramite le Ferrovie Nord (da Cadorna o Saronno) e da qui prendete l’aliscafo o l’autobus.

In auto
Bellagio si trova a 75 km da Milano, a 29 km da Como e a 20 km da Lecco.

Da Milano vi sono due possibilità: la prima è seguire la superstrada per Sondrio e prima di Lecco uscire seguendo le indicazioni per Bellagio; la seconda è utilizzare l’autostrada Laghi A9 Milano-Lugano e uscire a Como. Dalla città di Como prendete la strada per Nesso, Lezzeno, Bellagio, oppure raggiungete il paese di Tremezzo-Cadenabbia, sulla riva opposta del lago, e utilizzate il traghetto.